Menu Laterale

ARTICOLO

ACCESSO UTENTI

CONCORSO NAZIONALE LETTERARIO TERZO MILLENNIO

23° edizione

indetto dalla C.A.P.IT.

e organizzato dalla 

FEDERAZIONE ITALIANA ATTIVITA’ LETTERARIE (F.I.A.L.)

***

  1. La partecipazione al Concorso è consentita a tutti gli autori iscritti alla CAPIT. Per la poesia inedita si può partecipare con un massimo di tre liriche di non oltre trentasei righe redatte in tre copie delle quali una sola dovrà indicare nome, cognome, dati anagrafici e indirizzo (compreso telefono e mail).  Per la narrativa si può partecipare con un racconto breve di tre cartelle (spazio “due”) in tre copie una sola della quale recanti i dati dell’autore.
  2. Il tema è libero: non deve essere comunque in contrasto con i comuni valori morali e cristiani.
  3. Una sezione specifica della poesia sarà dedicata ad opere su tematiche ecologiche ed ambientali. In questo ambito il ruolo dalla cultura in senso lato e della letteratura in modo più specifico è sempre stato cruciale e oggi lo è ancor di più. La tematica ambientale è sempre più rilevante, sotto la spinta dei cambiamenti climatici e delle loro conseguenze anche dal punto di vista sociale, delle scelte politiche e di quelle economiche. Letteratura ed ecologia trovano oggi, forti elementi di interconnessione.
  4. Per la poesia edita è ammessa la partecipazione con l’invio di due copie del volume, pubblicato dall’anno 2013 al 2023.
  5. In occasione del 50° anniversario della morte di Anna Magnani una speciale sezione è riservata ad opere in dialetto romanesco,  inviando i lavori inediti in tre copie con le stesse modalità del tema libero. 
  6. Si può partecipare contemporaneamente a tutte le sezioni. Non è previsto alcun contributo di lettura. La partecipazione è tuttavia subordinata all’appartenenza alla CAPIT. Il rilascio della tessera valevole per l’anno in corso comporta il versamento di euro 5,00 alla Presidenza Nazionale CAPIT secondo le modalità che si riterranno più opportune (anche in contanti insieme all’invio dell’opera).
  7. La tessera verrà inviata, in modalità telematica a tutti i partecipanti unitamente alla nota recante il giudizio dell’opera attribuito dalla Giuria del Concorso.
  8. I lavori dovranno pervenire alla Segreteria della Commissione del Concorso presso la sede della Presidenza Nazionale C.A.P.IT. – Via Sistina 23 – 00187 Roma – non oltre la data del 15 settembre 2023.
  9. Il giudizio della Commissione è inappellabile. I libri non verranno restituiti ma devoluti ad associazioni culturali, dopo il concorso, a cura dell’organizzazione.

La partecipazione comporta la tacita accettazione da parte degli autori delle norme del presente regolamento, nonché della pubblicazione del loro nome in ordine al premio vinto e della trasmissione del loro indirizzo ad altri concorsi letterari.

  1. La cerimonia di premiazione avrà luogo alle ore 16.00 di sabato 28 ottobre 2023 in Roma presso la Sala Umanistica della Biblioteca Alessandrina dell’Università La Sapienza di Roma.
  2. Sarà gradita la partecipazione, oltre che dei premiati, dei familiari ed amici.
  • 2 –

Alla premiazione verrà data risonanza tramite la stampa, radio TV ed altri mezzi diffusivi.

Il monte premi è costituito da targhe e medaglie, in rappresentanza della Confederazione, nonché da prestigiosi premi di Amministrazioni pubbliche e private.

***

Giuria 

Presidente del Premio: Ferruccio Ferrante

Membri della giuria per tutte le sezioni: Fiorella Cappelli, Maria Brunella Stancato, Annachiara Valle, Paolo Briganti, Vincenzo Grienti

Membri della giuria per la sezione in romanesco: Fiorella Cappelli, Alessandro Valentini

Lascia un commento

Barra di Navigazione Mobile Tasto Cerca Mobile